15 modi per eliminare lo stress dalla tua vita

Eliminare lo stress

Si dice che lo stress sia la malattia del nuovo millennio. Spesso cerchiamo dei modi per rilassarci a fine giornata, ma sono convinto che la strategia migliore sia quella di arrivare alla fonte del problema per ridurre ed eventualmente eliminare lo stress il più possibile.

La notizia positiva è che puoi eliminare la maggior parte delle fonti di stress cambiando alcune delle tue abitudini.

Non credo che una vita completamente senza stress non sia possibile. Lo stress è una risposta alle sfide della vita e una vita senza sfide sarebbe troppo noiosa e piatta. Tuttavia, la maggior parte dello stress presente nelle nostre vite è evitabile, e questa è l’altra buona notizia. Vedremo insieme come eliminare lo stress seguendo alcuni semplici (e altri un po’ meno) passaggi.

Eliminare i fattori di stress non è una cosa che può essere realizzata dall’oggi al domani, ma gradualmente è possibile. Non implementare questi consigli tutti insieme nella tua vita, o rischierai di tornare punto a capo nel giro di qualche giorno. Scegline uno, due al massimo, inizia a lavorarci per una settimana, poi passa al prossimo.

1. Identifica i fattori di stress

Questo è il primo passo e quello più importante di tutti, perché prima di poter eliminare i fattori di stress, devi prima identificarli. Devi capire precisamente cos’è che ti stressa. Prenditi 10 minuti per pensare a ciò che ti stressa, sia durante la giornata che lungo la settimana. Quali sono le persone e le attività che causano stress nella tua vita? Fai un elenco dei 10 principali elementi e vedi quali di questi possono essere eliminati, quindi inizia a farlo. Per quelli che invece non possono, trova il modo per renderli meno stressanti.

2. Elimina impegni inutili

Tutti noi abbiamo molti impegni nella nostra vita, a partire dal lavoro o università. Inserisci anche gli impegni inerenti a cose da fare a casa, lavori secondari, hobby, attività online… tutto quello che ti viene in mente. Considera ogni impegno, la quantità di stress che ti causa e il valore che ne ottieni. Pensa subito a come fare per rimuovere quelli che ti stressano di più.

3. Elimina la procrastinazione

Tutti rimandiamo a domani qualche tipo di impegno, grande o piccolo che sia. Tieni però presente che più cose si accumulano e più sarai stressato. Trova quindi il modo di occuparti subito delle cose da fare, o quantomeno cerca di organizzarle, non ignorarle semplicemente per poi riprenderle più avanti.

4. Evita il disordine

Siamo tutti disordinati in una certa misura. Inoltre, per quanto ci sforziamo di mettere tutto in ordine e nonostante magari abbiamo trovato un ottimo sistema per mantenerlo, le cose tendono a tornare in disordine. Il disordine è un problema innanzitutto a livello visivo e inoltre ci rende difficile trovare quello di cui abbiamo bisogno. Prenditi del tempo per sistemare le tue cose, a partire dalla scrivania e dai documenti che tieni in casa.

5. Non essere in ritardo

Essere in ritardo ti mette sempre in difficoltà. Devi correre per prepararti e arrivare, inoltre sapere di essere in ritardo non ti fa sentire bene con te stesso e sei stressato per tutto il tragitto. Impara l’abitudine di essere in anticipo e questo tipo di stress scomparirà. Fai uno sforzo consapevole per iniziare a prepararti prima e per partire prima. Anche il viaggio sarà molto meno stressante. Cerca di calcolare in anticipo di quanto tempo hai bisogno per prepararti e per il percorso, probabilmente hai sempre sottostimato questi valori arrotondando per difetto. Quando sai esattamente il tempo che impiegherai, anticipa il tutto di 10 minuti per essere puntuale. Fidati che è una bella sensazione, te lo dico da ritardatario seriale.

6. Non tenere tutto sotto controllo

Purtroppo o per fortuna, non siamo i padroni di questo universo, anche se a volte vorremmo esserlo. Cercare di controllare situazioni e persone non può funzionare e serve solo ad aumentare la nostra ansia quando non va. Impara a lasciare andare, accetta il modo in cui le altre persone fanno e cose e accetta ciò che accade nelle diverse situazioni. L’unica cosa che puoi controllare è te stesso, quindi lavoraci il più possibile, prima di prendere in considerazione di provare a controllare il mondo. Impara anche a distanziarti dalle attività e, se puoi, a delegarle. Imparare a lasciare andare il nostro bisogno di controllare tutto quello che ci circonda è un passo molto importante per eliminare lo stress

7. Evita il multitasking

Al giorno d’oggi fare tante cose in contemporanea può sembrare positivo e produttivo allo stesso tempo, ma in realtà ti fa essere più lento rispetto al concentrarti su un unico compito e completarlo. Inoltre, neanche a dirlo, è un grande fattore di stress.

8. Non sprecare energie

Al punto 1 hai analizzato la tua vita e hai trovato i fattori che ti stressano. Tra questi, potresti aver notato delle cose che drenano la tua energia. Quali sono? Quelle che hai inserito nella lista e che restituiscono un valore basso o nullo. Prova a identificare quali sono ed eliminale. Avrai molta più energia e meno stress, di conseguenza ti sentirai anche più felice.

9. Pianifica di meno

È importante che tu abbia dei momenti liberi nella tua vita. Non è necessario programmare ogni minuto. Prova ad evitare riunioni inutili se puoi, prova a crearti dei momenti in cui sei libero di lavorare su quello che ti piace o in cui ti liberi dei compiti minori che magari avevi rimandato al giorno successivo.

10. Rallenta

Invece di correre sempre, impara a vivere le cose con calma. Goditi quello che mangi, goditi le persone intorno a te, goditi la natura. Questo passaggio da solo può risparmiarti tonnellate di stress.

11. Aiuta gli altri

Può sembrare contraddittorio aggiungere altri impegni alla tua vita cercando di aiutare gli altri perché hai già abbastanza da fare. Prova semplicemente a dare una mano e offrire aiuto quando vedi qualcuno che ne ha bisogno: un collega, un amico, un familiare. Anche questo è utile ad abbassare i tuoi livelli di stress. Ovviamente non devi provare a controllare gli altri o aiutare in modo frenetico e frettoloso, impara a prendertela comoda, divertiti e lascia che le cose accadano.

12. Trova dei momenti per rilassarti

È importante che tu faccia delle brevi pause durante le tue giornate di lavoro o di studio. Ferma quello che stai facendo, alzati, bevi acqua, prendi un caffè, cammina un attimo. Se hai l’opportunità esci fuori qualche minuto e goditi l’aria aperta. Parla con qualcuno con cui hai piacere. Evita di stare sui social e rimanere attaccato allo schermo del computer o del cellulare durante il tuo momento di pausa, aggiungeresti solo altri pensieri nella tua testa.

13. Fai attività fisica

Passiamo agli ultimi 3 consigli, quelli più difficili da attuare. È inopinabile che l’attività fisica sia utile ad alleviare lo stress, è una vera e propria strategia per scaricare lo stress. L’attività fisica serve ad alleviare lo stress, ti dà un po’ di tempo per stare solo con te stesso e rilassarti, e soprattutto ti mantiene in forma. Automaticamente, se sei in forma sei più preparato ad affrontare lo stress. Mai sentito il detto Mens sana in corpore sano? Senza contare che l’esercizio fisico ti mantiene in salute ed evita molte malattie che ovviamente… ti stresserebbero.

14. Mangia sano

Questa va di pari passo con l’esercizio fisico come metodo di prevenzione dello stress. Più sei in salute e meno sei stressato. Senza contare che cibi grassi o fritti potrebbero metterti di cattivo umore e aumentare i tuoi livelli di stress. Se hai l’opportunità, cerca di mangiare il più sano possibile. Evita snack e schifezze varie.

15. Smetti di lavorare

“Sì certo, e come campo?”
Questo è il consiglio più provocatorio di tutti, tanto che ero indeciso se inserirlo o meno, ma d’altronde siamo su pensieriscomodi.it e non sul blog di mamme pancine, quindi andiamo avanti. Sicuramente è una soluzione drastica e probabilmente troppo drastica per la maggior parte di noi. Con ogni probabilità, però, il tuo lavoro è anche il tuo più grande fattore di stress. Sono certo che se sei qui è un po’ anche perché stai cercando un modo per migliorare la tua vita per poter, ad un certo punto, lasciare il lavoro.

Uscire dalla tua routine, automatizzare le entrate e lavorare a qualcosa che davvero si ama è un obiettivo comune alla maggior parte delle persone. Non so per quale motivo tuttavia sia un tabù, qualcosa che non può essere detto e a volte neanche pensato senza sentirsi in colpa o su un altro pianeta.

Pensaci un po’ prima di rifiutare completamente questo consiglio, magari non ne hai bisogno e adori già il tuo lavoro, magari invece ci sono delle possibilità che non hai ancora considerato. Naturalmente non sarà qualcosa che potrai implementare dall’oggi al domani, altrimenti immagino che lo avresti già fatto, ma iniziare a far lavorare il cervello per pensare ad alcune alternative può tornare utile.


Tu quali altri modi hai trovato per eliminare le tue fonti di stress? Fammi sapere nei commenti come le hai applicate nella tua vita!


Stefano.

Li hai già letti?