L’importanza di non perdere tempo

perdere tempo

La vita al giorno d’oggi scorre frenetica e senza sosta. Le giornate si rincorrono tutte uguali e non riusciamo mai a ritagliare tempo per noi, a parte quel poco che incastriamo in mezzo alla solita routine quotidiana. Perdere tempo è qualcosa che capita inevitabilmente a tutti noi senza neanche rendercene conto.

Ti starai chiedendo in che modo tu possa perdere tempo se hai un mucchio di cose da dover fare.

È vero, abbiamo un mucchio di compiti e progetti da fare, mai per noi, infiniti messaggi ed e-mail a cui rispondere, e anche se lavoriamo con attenzione e senza distrazioni (hai detto niente), non c’è abbastanza tempo. Inoltre, in tutto ciò bisogna comprendere il tempo necessario per mangiare, dormire, guidare, fare la doccia, andare in bagno, guardare i programmi tv, fare le faccende di casa, lavare la macchina, andare a pagare le bollette, fare la spesa e cucinare… potrei continuare ancora per un bel po’. Come fare quindi per trovare del tempo per noi in mezzo a tutto questo?

“Sto mettendo i soldi da parte per andare in vacanza questa estate”

“Ancora 2 giorni e poi sabato finalmente avrò il mio meritato riposo” 

Ci ripetiamo spesso queste frasi e sono rare le volte in cui ci fermiamo a pensare se tutto ciò abbia senso. Facciamo ormai parte della matrix e tanto vale continuare a correre. 

Stai davvero vivendo la tua vita? Oppure stai solo cercando di sopravvivere?

Pensaci bene, andare a lavorare controvoglia 5 giorni su 7 in attesa del weekend, oppure 11 mesi all’anno in attesa delle ferie, è quello che ti eri prefissato? Tornare a casa stanco e proseguire con le faccende di casa e/o sdraiarsi sul divano, con il pensiero fisso di tornare a lavoro la mattina successiva è ciò che davvero volevi per te? Se la tua risposta è positiva, allora puoi saltare questo articolo e passare oltre, ma se invece non è così devo dirti una scomoda verità: hai sbagliato qualcosa lungo il tuo percorso. E forse non te ne sei neanche accorto mentre succedeva. 

La buona notizia è che non è mai troppo tardi per cominciare il cambiamento e sistemare le cose.

Qual è la soluzione allora? Devi smettere di perdere tempo

Inizia a ritagliare il tempo per quello che davvero ti piacerebbe fare, magari per iniziare un tuo progetto che hai sempre accantonato, oppure per iscriverti a quel corso che hai sempre rimandato.

Con questo cosa voglio dire? Qui non si sta parlando di lasciare lavoro, casa e partner per andare a fare il santone in qualche luogo disperso in India. Basterebbe che tu decidessi di utilizzare diversamente quelle due ore che passi a scorrere post su Instagram e Facebook. Hai idea di quanto tempo guadagneresti in un anno? 30 giorni, un mese consecutivo di solo scrolling sul cellulare. Ti rendi conto di quanto tempo sia? Un mese che passi a perdere tempo a fare qualcosa che non apporta nessun valore aggiunto alla tua vita, qualcosa che anzi drena anche quelle poche energie che hai. Rimuovere questa perdita di tempo sarebbe già come avere la tredicesima in ore! Un tredicesimo mese da poter sfruttare come vogliamo. 

Allora comincia oggi a prendere in mano la tua vita. Decidi oggi di cambiare. La zona di comfort è solo un’illusione. Guarda cosa è successo in queste settimane di quarantena forzata: non c’è più nulla di sicuro, tutto viene messo in dubbio. La fortezza che ti eri costruito si è sgretolata davanti a te in un batter d’occhio.

Fidati di me, prendi questa palla al balzo e approfittane per migliorare la tua vita, a partire da adesso, non rimandare più.

La verità è che il tempo a disposizione è uguale per tutti, è quanto più di democratico esista. Non è né “abbastanza”, né “non abbastanza”. Sono solo le nostre aspettative che lo rendono in un modo o nell’altro.

Stefano.

Li hai già letti?